visualizza l’immagine di sfondo

Sta Maria i.C.

Sta Maria i.C. scorcio - web
Sta Maria i.C. - Valle Calanca

Santa Maria con le sue tre frazioni di Dasga, Briagn e Bald è una paese soleggiato e tranquillo, in posizione dominante sulla Bassa Mesolcina, a 955 m/slm.

Il villaggio di Santa Maria è situato in zona molto solatia a cavalcioni del promontorio che sta a nord dello sbocco della valle Calanca nella Mesolcina. Santa Maria gode di un clima particolarmente mite: può infatti beneficiare degli influssi del clima insubrico che riesce a penetrare in Mesolcina e nella bassa Calanca (Calanca esterna); ma soprattutto la sua posizione geografica su di un terrazzo orientato a sud favorisce un lungo soleggiamento particolarmente apprezzato nei mesi invernali. Per questo non è affatto azzardato affermare che, pur trovandosi ad un' altitudine di 955 m/slm, Santa Maria gode di un clima collinare. Ne dà conferma la natura: non abeti circondano il villaggio ma castagni e piante da frutto; viene inoltre coltivata la vite e in alcuni giardini troviamo pure delle palme, testimoni della gradevolezza climatica di Santa Maria.

Anche in questo piccolo comune sono state trovate tombe risalenti al III sec a.C.

Nel XIII sec. la famiglia De Sacco acquistò la "torre medievale" che domina, insieme alla chiesa, il paese. La chiesa parrocchiale è menzionata dal 1219 ed è dedicata a Santa Maria Assunta. L'edificio, a navata unica, è ricco di affreschi, tele ad olio e altri motivi decorativi.

L'altare maggiore originario, costruito nel 1512 da Yvo Strigel (1430-1516), è conservato dal 1887 nel museo storico di Basilea. Santa Maria, grazie alla sua ricchezza storica e artistica ereditata da un passato glorioso, sarà una meta gradita agli appassionati di monumenti storici e artistici.

Santa Maria i.C. dista 21 km da Bellinzona e 113 km da Coira. L'uscita autostradale più vicina è quella di Roveredo, sulla A13/E43 (8,5 km). La località è ottimamente servita dal servizio autopostale.

Il punto più elevato del comune è a quota 2674 m/slm sul Piz de Groven, in corrispondenza del confine con i comuni di Verdabbio e di Cauco.

La torre medioevale.

SANTAMARIA PNF8478

La "torre di Santa Maria" è posta sull'altura sopra la chiesa, documentata solo nel XV secolo quando fu messa fuori servizio; è una struttura difensiva forse fondata da una stirpe nobiliare locale passò ai nobili de Sacco nel XIII secolo.

La torre è pentagonale all'interno e quadrangolare all'interno, con scale ricavate nello spessore del muro, venne eretta alla fine del XIII secolo o all'inizio del XIV.

Il torrione, unico nella fascia alpina retica, appartiene tipologicamente al gruppo dei masti propri della Francia occidentale e settentrionale ed è senza dubbio sorto con il concorso di maestranze operanti da quelle parti.

Prenota alloggio

regione e localita

tipo di alloggio

arrivo

partenza

SBB|CFF|FFS

Orario

A: Sta. Maria in Calanca, Posta
Data: 09.10.12
Ora:
Partenza
Arrivo
Situazione dell'esercizio

Ufficio informazioni.

Ente Turistico Regionale del Moesano
Strada Cantonale
Casella Postale 22
CH-6565 San Bernardino
Tel. +41 (0)91 832 12 14
Fax +41 (0)91 832 11 55

info(at)visit-moesano.ch
www.visit-moesano.ch

 
 

© Ente Turistico Regionale del Moesano, info(at)visit-moesano.ch