Passo Alpino

Passo del San Bernardino

img_4kq_fehhbdid
Passo (vista da Strada Alta)

Mostra 8 immagini

img_4kq_bieebjej
Il passo del San Bernardino è un'oasi naturale facilmente raggiungibile con l'omonima strada. Punto di partenza di numerose escursioni o semplicemente per rilassarsi in alta quota.

Descrizione

La zona del passo, ampia e pianeggiante, è caratterizzata dai rilievi tondeggianti, modellati dai ghiacciai, che racchiudono numerosi laghetti, come il Lago Moesola, e paludi di raro fascino, habitat ideale per una flora di grande interesse naturalistico.

Noto sin dalla preistoria, il passo del San Bernardino ha fatto della Mesolcina una tipica valle di transito, aperta a influssi culturali da nord e da sud, ricca di testimonianze storiche e culturali e di tesori naturali. Già i Romani approfittarono di questo passaggio tra i monti per collegare la Pianura Padana con i territori di più recente conquista al nord delle Alpi.

Al giorno d'oggi il passo è utilizzato come alternativa al tunnel autostradale per concedersi una deviazione panoramica, oppure come luogo di svago, grazie anche all'Ospizio e il suo ristorante.

D'estate il Passo è un'ambita meta per escursioni a piedi, in bicicletta e mountain bike, e durante l'inverno è possibile raggiungere il passo con ciaspole o sci da pelli di foca, oppure praticare la disciplina di tendenza dello snowkite.

Descrizione del percorso

Öffentliche Verkehrsmittel

Autopostale: Linea 541 in direzione di Nufenen (partenze ogni due ore nella stagione estiva). Fermata S. Bernardino, Ospizio

Cartina

Responsabile del contenuto: Ente Turistico Regionale del Moesano San Bernardino, Mesolcina, Calanca.

Outdooractive Logo

Questa pagina utilizza contenuti e tecnologia della piattaforma Outdooractive.