SCI NORDICO: percorsi Fracch e Diga riaperti.

Vedi le altre APERTURE

Mesocco

Mesocco è il comune più settentrionale della Val Mesolcina, e si estende fino al Passo del San Bernardino. Il borgo comprende diversi nuclei insediativi con pregevoli case dei secoli XVI-XVII. Dopo l'ampliamento della strada del Passo del San Bernardino, nel 1821, il borgo si è sviluppato lungo il suo tracciato.
Dominante e posto su di un’altura rocciosa a sud del villaggio è ben visibile il Castello di Mesocco, una delle rovine più importanti del cantone dei Grigioni e la più grande della Svizzera. Le origini della roccaforte risalgono al primo Medioevo. La rocca può essere visitata gratuitamente tutti i giorni dell'anno. Numerose le opere architettoniche sia religiose che a vocazione civile. Tra le più belle Mesocco annovera la Chiesa di Sta Maria del Castello, con affreschi unici nel suo genere raffiguranti il ciclo dei dodici mesi con momenti della vita agreste e cavalleresca; l'oratorio di San Lucio costruito agli inizi del XVIII secolo, con un'aula unica caratterizzata da volta a crociera. Sopra la facciata si eleva un campanile a vela in muratura; la casa di Maggiorasca o casa a Marca superiore costruita attorno al 1500 per il colonnello Giovanni a Marca e il piccolo gruppo di tipiche case rurali nella frazione di Andergia, sulla riva sinistra del fiume Moesa.www.mesocco.swiss
Mostra di più
Ente Turistico del Moesano

Il Castello di Mesocco

Le rovine del Castello di Mesocco sorgono sulla sommità di un'imponente altura rocciosa che si innalza dal fondovalle, costringendo il fiume Moesa a compiere una larga ansa in una angusta gola

Scopri di più
Mostra di più
Ente turistico del Moesano

Chiesa di Santa Maria del Castello

Edificio religioso romanico sito a ridosso del castello altomedievale di Mesocco, con affreschi unici nel suo genere raffiguranti il ciclo dei dodici mesi con momenti della vita agreste e cavalleresca

Scopri di più